2011 corriere della sera - Riccardo Caffè

Vai ai contenuti

Menu principale:

pg riconoscimenti
Dicono di noi
  


Estate 2011 - Corriere della sera
sui pouf già avvistati Greggio, Marini e Tornatore
Uno dei locali più suggestivi della Valle d'Itria.
Giochi di luce e stalattiti, design moderno e sale ricavate nella roccia. Sono queste contraddizioni che fanno del Riccardo Caffè un locale tra i più singolari della Valle d’Itria. Mentre si cammina nell’incantevole groviglio di stradine di Ostuni, d’improvviso appare questo luogo. Inizialmente si ha la sensazione di ritrovarsi altrove ma, se si osserva con attenzione, si noteranno le tante similitudini con la terra che lo circonda. Il lounge bar nasce nel 1999 nel cuore della città bianca, nei pressi di piazza della Stella, da un’idea dell’imprenditore Riccardo Semeraro, che lo ha trasformato in punto di ritrovo per i giovani del posto, frequentato anche da personaggi noti dello spettacolo, della politica, della moda e non solo, tra cui lo stilista Carlo Pignatelli, il comico Ezio Greggio, la soubrette Valeria Marini, il regista Giuseppe Tornatore, l’attore Sebastiano Somma. Situato su una terrazza che domina la valle e permette di vedere il mare in lontananza, il Riccardo Caffè (via Tanzarella Vitale, 61-63 - tel. 0831.30.60.46) può regalare un’intimità speciale e allo stesso tempo essere centro nevralgico della mondanità estiva, a seconda dell’atmosfera che l’ospite sta cercando.
Ricavato in un antico frantoio ipogeo del XIII secolo, è stato ristrutturato con originali tocchi architettonici che creano un’esclusiva miscela di forme e stile. Roccia, coccio ruvido, pietra locale, sono diventati materiali preziosi che hanno fatto rinascere nicchie e corridoi, scale in pietra ed incavi, spazi che si scoprono lentamente, uno dopo l’altro. L’esclusività si ritrova anche nei piccoli dettagli, nei giochi di luci che mettono in risalto il fascino della roccia, nelle naturali stalattiti, lasciate integre, che si stagliano dal soffitto. Tutto riflette e rispetta la luce delle case tinteggiate di calce bianca che gli fanno da scenario naturale. Particolare anche il pavimento in coccio pesto, una graniglia di marmo e calce che crea un bel contrasto con la roccia. Una scala curva e rivestita in pietra locale collega le diverse sale, arredate con tavolini bassi e divani minimalisti. D’estate i tavoli sono anche all’esterno, circondati da una fila di puff colorati che si trovano lungo la scalinata che conduce al locale, in contrasto con il bianco delle case intorno e con le chianche che rivestono le strade. Sicuramente i pouf Riccardo sono il pezzo forte dell’arredamento. Sono stati ideati dall’architetto Maurizio Maciocchi, esclusivamente per il locale. Belli da vedere e comodi, grazie alla spalliera appena abbozzata che permette di poggiare anche la schiena, hanno avuto un così grande successo tra i clienti, che il proprietario ha deciso di immetterli sul mercato. Il ventaglio di innovativi cocktails e long drinks ricercati è ampio; si possono trovare anche marche di rum e whisky molto rari, e vini e liquori internazionali dalle selezionate etichette. La scelta delle birre non è vasta, ma comprende quelle di maggior consumo. La poesia del luogo non tralascia gli aromi intensi del caffè. Alle bevande si possono abbinare degli stuzzichini normalmente usati per accompagnare gli aperitivi, i cui prezzi sono leggermente superiori a quelli che abitualmente offrono i bar nelle vicinanze. A far da sfondo musicale melodie lounge e free jazz. Il Riccardo Caffè resta tappa obbligata per molta gente che si trova nella zona o per chi ha scelto il borgo come meta di vacanza, come accade per i turisti stranieri, soprattutto inglesi, da quando alcune riviste estere l’hanno definito uno dei bar più belli del mondo. Verso la mezzanotte si affolla, per questo si consiglia di arrivare intorno alle 23 e nel fine settimana di prenotare.

 RICONOSCIMENTI


Citizen Couture

Premio "pagine di vita"

Giugno 2013- In Giappone

Maggio 2013 - Marco Polo - Puglia da sogno
"rilassarsi nelal terra del bianco"

Estate 2011 - Corriere della sera

Estate 2011 - CHI Speciale Vacanze – Puglia

GQ- Gentlemen's Quarterly-Agosto 2007

AD-Estate 2006 "la scala nella roccia"

TRAVEL-Estate 2006 "prima e dopo cena"

Buona Puglia magazine

Gazzetta del Mezzoggiorno-Estate 2005 da " la discesa dei Vip"

Gazzetta del Mezzoggiorno-Estate 2004 da " com'è facile incontrare il Vip della porta accanto"

Gazzetta del Mezzogiorno-Estate 2003 da " gli oscar della notte"

Corriere della Sera-Estate 2003 da "ecco i re del divertimento estivo"

© 2017credit cookie privacy
Torna ai contenuti | Torna al menu